I Filetto ai tre pepi, un piatto di grande effetto e di sicuro successo in tavola.

Il filetto ai tre pepi si prepara con il filetto di maiale, carne nobile del maiale, che si presta bene a numerose lavorazioni.

Il filetto di maiale si presenta come una carne tenera, compatta, magra. E’ un taglio molto versatile, si utilizza prevalentemente con cotture rapide che trattengono i succhi della carne all’interno rendendolo tenero.

Nella preparazione del Filetto ai tre pepi, la carne viene pulita, privata di tutto il grasso che lo accompagna e rifilata nella forma.

Viene poi tagliata con un coltello ben affilato in fette da circa 1,5 cm.

A questo punto si dispongono le fette in una teglia con una leggera marinatura con olio e.v.o., pepe nero e bianco macinato e sale. Si lascia riposare per un paio d’ore.

Per la cottura utilizzare una padella antiaderente ben calda, scottare le fette di filetto con pochissimo olio per alcuni minuti senza girarle attendendo che la parte superiore si inizi a schiarire. A questo punto voltarle e si vedrà una crosticina dorata.

Il tutto richiederà pochi minuti.

Adagiare tutte le fette su un piatto e preparare la salsa nel seguente modo:

Sfumare il sughino che si è formato sul fondo della padella con del buon Brandy, aggiungere del pepe rosa in grani, aggiungere la crema di latte ed aspettare che si rapprenda leggermente.

Solo ora rimettere le fette nella padella, far insaporire leggermente ed impiattare.

Si accompagna bene con delle patate arrosto.